Psicoterapia Cognitivo Comportamentale

La terapia cognitivo-comportamentale (TCC) è una psicoterapia sviluppata negli anni ’60 da A.T. Beck
Essa ha come obiettivo quello di modificare i pensieri distorti, le emozioni disfunzionali e i comportamenti disadattivi del cliente. Ciò produce la riduzione e l’eliminazione del sintomo e apporta miglioramenti duraturi nel tempo.
La TCC è un terapia adatta al trattamento individuale, di coppia e in gruppo.

La Terapia Cognitivo-Comportamentale si sviluppa in due fasi:
1. Analisi dei processi cognitivi e ambientali che hanno prodotto una patologia.
2. Modificazione dei comportamenti che sostengono tale patologia tramite metodi di decondizionamento.

Ogni problema psicologico si regge su una contraddizione. Compito dello Psicoterapeuta è quello di individuare le contraddizioni che affliggono la persona ed aiutarla non solo a risolverle, ma a gestirle nel modo migliore.

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito utilizza cookies per garantire le proprie funzionalità ed agevolare la navigazione agli utenti, secondo la privacy, copyright & cookies policy.
Cliccando "OK" o proseguendo nella navigazione l'utente accetta detto utilizzo.